mercoledì 4 settembre 2019

Sbriciolata ricotta e more


Salve a tutte,
ieri sono andata in campagna per una passeggiata rilassante, a bordo strada, ho trovato diversi cespugli e rovi di more abbastanza grosse e mature al punto giusto per essere raccolte.
Non ciò pensato due volte e ne ho fatto una bella scorta aiutata anche da zia Antonietta che sapendo della mia passeggiata quotidiana mi aspetta al varco per un caffè!!!
Al ripasso della camminata mi sono fermata all'Az. Agricola Cardinale ed ho acquistato della  ricotta di mucca e del burro, a casa avevo uovacomperata dalla Sig.ra Dina e mi sono messa all'opera....
I dolci la mia passione, così ho preparato con poco tempo e con ingredienti freschissimi una Sbriciolata  con ricotta e more.
Vi lascio gli ingredienti::

300 gr. farina per dolci
130 gr. zucchero
130 gr. burro freddo a tocchetti
1 uovo
1 bustina di vanillina
mezza bustina di lievito per dolci
mezzo limone grattugiato
un pizzico di sale

Per il ripieno:
500 gr. ricotta
80   gr. zucchero
more (potete utilizzare anche altra frutta, è buona assai anche con le amarene e provata anche con pere a tocchetti)
succo di limone

In una grossa ciotola versare farina, zucchero, lievito, sale, vanillina,  girare bene e poi aggiungere burro freddissimo a tocchetti, mischiare ancora con le mani fino a quando il burro è ben amalgamatoagli altri ingredienti, aggiungere buccia limone grattugiato e uovo, girare e rigirare più volte fino a quando si forma un composto sabbioso. Far riposare nel frigo nel mentre che si prepara stampo e si riscalda il forno a 160° (mio ventilato).
Stendere un pò più di metà impasto   appiattire con le mani e versare ricotta che precedentemente si è lavorata con lo zucchero, livellare ed adagiare more, io le avevo sistemate in una ciotola con succo di limone ed un cucchiaino di zucchero.
Versare altra parte di impasto fino a coprire tutta la frutta ed infornare per 25/30 m. circa.
Provate se vi fa piacere e riferite!!!
Buon mercoledì








2 commenti:

  1. Mi piace la sbriciolata, grazie per la ricetta!
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
  2. deve essere buonissima, soprattutto perchè genuina e casereccia

    RispondiElimina