sabato 29 giugno 2013

Torta con le pesche

Salve amiche,
ho la casa invasa da compagni di classe di mio figlio, studiano o meglio ripassano,ripetono,borbottano e si lamentano per il fatidico giorno degli orali, non ne possono più,sono veramente stanchi.


Frequentano un istituto turistico ed hanno svariate  materie da portare,ma il  " noccio" più grosso, anzi i "nocci" più grossi sono le lingue,ben tre inglese-francese-spagnolo e per alcuni tedesco. Così ho pensato di preparare una torta per carburarli un po',credo che non ci sia nient'altro di meglio di una sana e genuina torta con la frutta, preparata con tanto amore dalla mamma; che fortunatamente ha in casa (abitando in campagna) ingredienti freschi come le uova acquistate dalla contadina  Dina,il latte del caseificio di Alessio,le pesche del contadino Filippo l'olio di oliva del raccolto di nonna Lucia e nonno Giovanni e la farina del Mugnaio di Orlando. E così mi sono messa all'opera ed ho sfornato una ciambella alle pesche. Vi lascio gli ingredienti, a detta delle ragazze è buonissima!!!
Ingredienti:
3 uova intere
250 gr. di farina 00
200 gr. di zucchero
4 pesche gialle non molto mature
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di olio evo
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
un po' di zucchero a velo
tortiera unta e infarinata

In una terrina lavorare le uova con lo zucchero per qualche minuto,aggiungere la farina mischiata con il lievito,il bicchiere di latte  quello di olio d'oliva, le pesche a tocchetti e la bustina di vanillina, far amalgamare tutti gli ingredienti e poi versare nella tortiera. Far cuocere a 180° in forno ventilato già caldo per circa 35 m.
Regolatevi comunque con lo stecchino, tirare fuori a cottura ultimata,far raffreddare e poi trasferirla in un piatto cospargendola di zucchero a velo.
I ragazzi  hanno mangiato più di una fetta, accompagnate da caffè "nero bollente"
Rinnovo il mio in bocca al lupo ai 500 mila ragazzi che stanno affrontando il loro 2° esame della vita e che sia di buono auspicio per tutti gli altri!!!

FORZA RAGAZZI e poi  ESTATE e tanto SANO e PURO DIVERTIMENTO............................


 

12 commenti:

  1. Una torta davvero speciale! Con questo "carburante" la giornata di studio non può che essere proficua!!! Un bacione Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per essere passata Simo e buona settimana

      Elimina
  2. E CHE CE DI MEGLIO DI UN DOLCE FATTO IN CASA, BUONO, SANO E GENUINO !!!!!
    BRAVISSIMA NADIA E UN IN BOCCA AL LUPO ANCHE DA PARTE MIA A TUTTI I TUOI RAGAZZI !!!!!
    CIAO
    NUNZIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo Nunzia,in casa oltre alla tensione degli esami,siamo preoccupati molto per i miei suoceri entrambi ricoverati in ospedale.Speriamo nel Signore che dia forza e sostegno. Grazie per ogni volta che passi da me cara.

      Elimina
    2. SPERO NULLA DI GRAVE NADIA !!!
      MA NON PREOCCUPARTI IL SIGNORE DARA' TANTA FORZA A TE CHE DEVI ASSISTERLI, E A LORO, CHE GLI AUGURO UNA BUONA SANA E PRESTA GUERIGIONE !!!
      UN BACIO E AUGURI ^_^
      NUNZIA

      Elimina
    3. purtroppo sono patologie particolari e delicate,speriamo bene per entrambi.Mentre mio figlio oggi ha avuto la prova orale ed è andata abbastanza bene, è tornato soddisfatto e "alleggerito".
      Ancora una volta ti ringrazio per il pensiero che hai nei miei confronti,un abbraccio e buona serata.

      Elimina
  3. Buonissima questa torta! Tuo figlio e i suoi amici sono fortunati, gli hai dato gli zuccheri che gli servivano per procedere con lo studio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si, una buona ricarica, questa mattina ci sono stati gli orali e a detta dei ragazzi è andata bene.
      A risentirci,ciao Stefania

      Elimina
  4. dai che sono bravi e andrà tutto bene, vuoi scommettere?la tua torta di pesche mi piace tanto e te la copierò sicuramente, mi ricorda tanto la torta di mele, sbaglio? comunque volevo dirti che caldo o freddo io non ci rinuncio ad accendere il forno anche perchè ti svelo un segreto: io ho anche un fornetto, e d'estate di solito accendo quello e cosa bella, lo posso spostare anche in un'altra stanza! furba io, ah ah ah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Furba e fortunata,io riesco a cucinarci solo la carne con le patate,i dolci nn mi riescono per niente bene, devo utilizzare necessariamente quello grande.
      Ciao e buona estate

      Elimina
  5. ciaoooo..ho appena letto la tua ricetta....mmhhh, che delizia...devo provarla!!!!!!!!!!!
    ..a presto:
    Clau

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata e arigrazie per il commento e l'apprezzamento e prova la ricetta mi saprai ridire!!!

      Elimina