martedì 2 aprile 2013

Pizze di formaggio

Le feste sono terminate, le uova di cioccolato e i dolci salati ancora no, forse ne ho preparati e ricevuti parecchi, questo significa che bisogna aspettare ancora qualche giorno per iniziare la dieta. Ah.Ah.Ah.
Voglio mostrarvi le pizze di formaggio che sono riuscita a cucinare tra il trambusto di casa,due urgenze in pronto soccorso con relativi ricoveri e  i riti della settimana santa.




Vi assicuro che sono venuti buoni ma veramente buoni ( senza peccare di presunzione )
La particolarità di questa rustici è apprezzare la loro bontà anche a distanza di giorni inoltre si possono  congelare, poi basta  rimetterli nel forno o nel micro per alcuni minuti e il gioco è fatto.
Se volete la ricetta,chiedetemela pure sono buoni e sfiziosi tutto l'anno non necessariamente a Pasqua, infatti nelle pasticcerie,nei forni e nei supermercati si trovano sempre. Inoltre si possono realizzare anche in formato diverso, nn necessariamente a pizza, ma come un raviolo o a "sigaretta" l'importante è spennellare la superfice con il rosso d'uovo e bucherellarlo con una forchetta,in modo da far evaporare l'interno del ripieno.Considerate le richieste della ricetta,provvedo subito.

Ricetta Pizza di Formaggio o Fiadoni:


Per la pasta occorre:
1 Kg. di farina oo
1 uovo intero (+ i bianchi dei tuorli usati per spennellare i fiadoni)
1 bicchiere (tipo nutella) di olio di semi di girasole o di mais
2 bicchieri  (tipo nutella) di vino bianco secco
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale fino

Per il ripieno occorre:
400 gr. di grana grattugiato
400 gr. di rigatino grattugiato
200 gr. di pecorino abruzzese grattugiato
1 cucchiaino di sale
un pizzico o  due di pepe (dipende dai gusti)
6 uova intere (circa)
2 tuorli per spennellare i fiadoni (i bianchi li ho usati per la pasta)

PROCEDIMENTO

In una ciotola capiente versare i formaggi grattugiati quindi occorrono quelli stagionati (poi  in base ai gusti si può far prevalere il sapore di quelli a base di latte di mucca,di pecora o capra),unire le uova,il sale e il pepe
mischiare bene il tutto fino ad ottenere un ripieno consistente e farlo riposare in frigo ben coperto. Questo significa che per guadagnare tempo potete prepararlo anche un giorno prima.
Per ottenere la pasta bisogna, predisporre a fontana la farina, romperci l'uovo + i bianchi, versare l'olio,iniziare ad impastare e versare il vino poco alla volta ed infine zucchero e sale. Lavorare bene il tutto sino ad ottenere un impasto morbido ed elastico insomma adatto per essere steso con il mattarello per le più brave, invece per quelle come me si usa la macchinetta della pasta e si tira la sfoglia. Si predispone sul piano di lavoro e con l'aiuto di un piattico da caffè, si formano svariati dischi di pasta, al centro si mette un cucchiaio di ripieno, poi si ricavano delle striscioline di pasta si adagiano sul ripieno e poi con le mani si da forma chiudendo i lati, spennellare con il tuorlo dell'uovo,bucherellare con una forchetta ed infornare a forno caldo a 180° per 10-15 minuti. Naturalmente il tempo può variare in base al forno,vi accorgerete che sono cotti quando avranno raggiunto un colore dorato.
I fiadoni salati o pizze,sono prodotti tipici dell'Abruzzo ed esistono delle varianti c'è anche chi utilizza il lievito nell'impasto a me risulta meno digeribile quindi evito. Per ulteriori dettagli e immagini cercate su internet alla voce "fiadoni abruzzesi".


17 commenti:

  1. Caspita! ma sono meravigliosi!!! guarda,io non amo particolarmente le cose dolci ma le salate....
    Mi piacerebbe molto provare questa ricetta. Come fare per averla? la metti qui magari?
    Grazie in anticipo e buona settimana.
    mimma

    RispondiElimina
  2. grazie Nadia per le care parole che hai lasciato...un saluto.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego,Gloria tra pochi giorni per noi dell'Abruzzo saranno 5 anni dalla tremenda scossa delle 3,32 e nonostante i 100 km.di distanza dall'epicentro,ricordo benissimo il boato e la paura e il primo pensiero per le persone colpite. Attendiamo fiduciosi la ricostruzione!!!

      Elimina
  3. Non ho mai visto questa ricetta, nonostante tu dica che si trovino ovunque, e mi sembrano molto appetitosi, tuttavia sono a dieta ormai per FORZA. Riguardo ai pronti soccorso e relativi ricoveri spero niente di grave... Ciao, Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna grazie per i complimenti sulla ricetta,sto provando anch'io a mettermi a dieta ma è dura......
      Purtroppo i ricoveri riguardano entrambi i miei suoceri e le cose nn procedono bene soprattutto per mia suocera,convive con troppe patologie,nonostante la giovane età,speriamo bene!!!

      Elimina
  4. Ciao!!

    Posso invitarti al mio nuovo blog candy per il compleanno dei miei due blog gemelli? Sono nati lo stesso giorno!!

    http://langolodimal4.blogspot.it/2013/04/blog-candy-2-compleanno-langolo-di-malu.html

    Cosa dici? Ti aspetto?

    Maria Luisa

    RispondiElimina
  5. ciao Nadia, che posso dirti, sembrano deliziosi, ma se postavi anche la ricetta,potevo giudicare meglio, comunque complimenti sei stata brava!scommetto che tuo figlio li abbia divorati tutti eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accontentata,ho postato la ricetta e ho dovuti rifarli perchè mie figlio vuole portarli in gita scolastica.
      Ciao

      Elimina
  6. volevo risponderti in privato alle tue domande ma non trovo la tua mail, comunque, per quanto riguardi i prodotti, se ci sono anche da te, basta andare sul loro sito e in alto sulla destra clicca su info e apri negozi, poi sulla cartina dell'italia clicca la tua regione e ti usciranno tutti i negozi che vendono questi prodotti! per quanto riguarda il casatiello basta che vai su :http://ledeliziedivanna.blogspot.it/2012/06/salve-tuttecome-vedete-sono-tornata-e.html al posto dello strutto puoi mettere il burro, ma sinceramente non è la stessa cosa! ciao ciao!

    RispondiElimina
  7. CIAO NADIA HO LETTO LA RISPOSTA CHE HAI DATO ALL' AMICA ANNA...MI DISPIACE PER I TUOI SUOCERI UNA PREGHIERA PER ENTRAMBI E CIO' CHE POSSO FARE PER AUGURARGLI UNA PRESTA E BUONA GUARIGIONE UN BACIO A ENTRAMBI E A TE ^_^
    CIAO
    NUNZIA

    RispondiElimina
  8. Grazie mille Nunzia,sei gentilissima come sempre e ricca d'animo, speriamo bene per entrambi.

    RispondiElimina
  9. Grazie per la ricetta, questa la provo sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego e buon lavoro, dico buon lavoro xk richiedono tempo.
      Fammi sapere l'esito e buona scorpacciata

      Elimina
  10. Ciao Nadia, saranno buone le tue pizze al formaggio, le proverò, volevo ringraziarti sei sempre gentile ed affettuosa e di questi tempi è raro, scusa se non sono molto presente ma stò lavorando tanto per la mostra di artigianato, ma appena mi collego al blog vengo sempre a farti visita.
    un bacione da Mariella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata, e nn devi assolutamente scusarti per il fatto di nn essere tt presente,stai lavorando e rispetto per chi lavora,di sicuro starai creando cose carine, buon lavoro e fai un post aspetto con ansia.
      A presto

      Elimina
  11. Grazie Nadia,forse proverò alleggerendo un pochino il ripieno per adeguarlo al nostro standard! Il rigatino però non ho idea di cosa sia,forse è un prodotto locale...
    Per la ricetta che mi hai chiesto mandami per cortesia la tua e-mail,ok? il tuo commento è un no-reply!
    Buona settimana!
    mimma

    RispondiElimina
  12. Ciao, sono una tua nuova lettrice. Non so se può farti piacere, ma nel mio blog troverai un premio per te. Se ti va passa a farmi visita.
    Ti aspetto
    Cristina

    RispondiElimina